Dott.ssa Alessia Salvi

Dott.ssa Alessia Salvi - Specialista in Terapia Breve Strategica


  • Psicologa Psicoterapeuta
  • Giorgio Nardone's Model

  •      Dott.ssa Alessia Salvi
  • La mia Professione

    La Dott.ssa Alessia Salvi si è laureata in Psicologia indirizzo di psicologia clinica e di comunità presso l’ Università “La Sapienza” di Roma nel 1999.
    E’ inscritta nella sezione A dell’albo professionale degli psicologi della Toscana con il n° 2979 in data 16-02-2002 e le è consentito l’esercizio della psicoterapia ai sensi dell’articolo 3 della legge 56/89.
    Si è specializzata in Psicoterapia Breve Strategica, presso la Scuola di Specializzazione di Arezzo diretta dal Prof. Giorgio Nardone e riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica.
    La Dott.ssa Salvi è responsabile dello studio di Bibbiena stazione in Casentino, dove svolge la propria attività di psicoterapeuta
    Affiliata allo Strategic Therapy Center di Arezzo diretto dal Prof. Giorgio Nardone


    Formazione

    • Terapia Breve Strategica

      La formazione ricevuta presso il CTS di Arezzo è stata preziosa per la crescita personale e professionale della dott.ssa Salvi.
      In un lavoro come quello del terapeuta, il professionista e la persona vanno a braccetto in un complesso gioco di raffinati equilibri…
      Mettersi in gioco ogni giorno in un lavoro totalizzante come questo richiede grande forza, grande elasticità di ragionamento e di sentimento, prontezza nel saper usare le parole giuste nel modo giusto e nel momento giusto sintonizzandosi rapidamente con il paziente, richiede il giusto entusiasmo per vivere con pienezza i momenti più belli e anche quelli più brutti…

    Cosa Offriamo?

    La Terapia Breve Strategica èun modello di intervento originale e innovativo, orientato a modificare come il paziente "vede" del proprio problema, in tempi brevi e in modo definitivo. Per molto tempo si è ritenuto, infatti, che per ottenere cambiamenti significativi e duraturi nel campo dei disturbi psicologici fosse indispensabile sottoporsi a terapie lunghe e dolorose, ricercare le possibili cause del problema e analizzare alcuni eventi appartenenti al passato. L’approccio strategico è orientato alla soluzione, si focalizza sul come funziona il problema e come si mantiene nel tempo, piuttosto che sul perché il problema ha avuto origine.

    Modello teorico-applicativo del Problem Solving Strategico, utilizzate anche nel campo della Terapia Breve Strategica, adattate al contesto operativo e alle specifiche aree di intervento del counseling psicologico, .dpufdifficoltà individuali e relazionali (non strutturati in una psicopatologia) che si manifestano all'interno di vari contesti di vita come la famiglia, la scuola, il lavoro;  o relativamente alla gestione di problematiche specifiche come la malattia, il lutto, l'handicap.
    Il coach strategico guida la persona o il gruppo a sviluppare nuove prospettive e percezioni della realtà e delle proprie risorse, a vivere esperienze nuove e spesso inaspettate, e, grazie a questo, a sviluppare le capacità necessarie per ottenere più elevati livelli di apprendimento, performance e gratificazione. Da questo punto di vista, il coaching strategico è fondamentalmente un percorso di “autosviluppo”, in cui la persona viene guidata a far emergere potenzialità e risorse che potrà poi utilizzare anche in contesti e situazioni differenti rispetto a quelli che hanno fatto emergere la richiesta di quello specifico percorso di coaching.

    chi siamo?

    • MISSION

      Il terapeuta deve assumersi la responsabilità del cambiamento delle persone, che chiedono il nostro aiuto, nel modo più efficace ed efficiente, ovvero rapido e persistente, possibile.
      Una volta interrotta tale ricorsività si è aperta la strada al reale alternativo cambiamento, e questo non sarà solo probabile ma inevitabile, in quanto la rottura dell'equilibrio precedente condurrà, attraverso esperienze concrete e ripetuti apprendimenti, allo stabilirsi di un equilibrio più funzionale, basato sulle nuove percezioni  della realtà
    • VisionE

      Molti studiosi e autori hanno dimostrato e fatto conoscere la possibilità di risolvere efficacemente, e in tempi brevi, la maggioranza delle patologie psichiche e comportamentali.
      Infatti, ciò che è importante considerare per produrre i cambiamenti desiderati non è come un problema si è venuto a formare nel tempo ma come questo si mantenga nel presente. Ciò che noi dobbiamo interrompere, quando vogliamo cambiare una realtà, è la sua persistenza. Sulla sua formazione, originata nel passato, non abbiamo alcun potere di intervento: il passato proprio perché passato non è più modificabile.
    • StrategIA

      La terapia breve strategica è un intervento terapeutico rapido e focale orientato alla estinzione dei disturbi presentati dal paziente.
      Questo approccio non è una terapia superficiale e sintomatica ma un intervento radicale, poiché mira alla ristrutturazione dei modi traverso cui ognuno costruisce la realtà che poi subisce.
      La concezione clinica di base è che la risoluzione del disturbo richieda la rottura del sistema circolare di retroazioni tra soggetto e realtà, che mantiene la situazione problematica.

    Statistiche

    Efficacia Ed Efficienza Dei Protocolli Di Trattamento Elaborati Dal Centro Di Terapia Strategica Di Arezzo

    • Disturbi d'Ansia
    • Disturbi ossessivi e compulsivi
    • Disordini alimentari
    • Disturbi sessuali
    Footer start -->